Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto: ragazzina sviene perché ubriaca, denunciati i titolari di un supermercato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno accertato che era stato venduto alcol alla giovane benché avesse meno di 16 anni

  • a
  • a
  • a

Avevano venduto alcol a una ragazzina non ancora sedicenne, contravvenendo quindi a quanto previsto dalla legge in merito alla somministrazione di bevande alcoliche.

Per questo motivo è scattata la denuncia a piede libero per i due titolari di un supermercato di Orvieto, in provincia di Terni. Il provvedimento è stato preso nel pomeriggio di martedì 22 settembre 2020 al termine delle indagini condotte dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile del locale Comando Compagnia.

I due denunciati sono entrambi commercianti di Orvieto, ritenuti responsabili del reato di “somministrazione/vendita di bevande alcooliche a minori degli anni 16”. L’attività investigativa, a quanto hanno spiegato gli stessi carabinieri, è stata avviata e condotta dopo il ritrovamento, nella serata del 22 agosto 2020, nei giardini comunali di Orvieto, di una ragazzina priva di sensi. I soccorritori accertarono poi che era completamente ubriaca, benché non avesse ancora neanche 16 anni.