Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, lungo corso Vannucci passano anche i tir

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Basiti. Quando i turisti, e anche i perugini, che ieri mattina attorno a mezzogiorno si stavano prendendo un aperitivo seduti ai tavolini dei bar di corso Vannucci, si sono visti passare accanto un autoarticolato di grosse dimensioni non credevano ai loro occhi. Ancor meno quando quando lo hanno visto tornare indietro dopo aver recuperato i mezzi cingolati che sono serviti per l’intervento di pavimentazione che ha fatto seguito alla posa della fibra nella zona di Porta Sole. 
Il passaggio dell’autoarticolato, e anche di un altro Tir, sempre in corso Vannucci, è stato immortalato da diversi cittadini. Foto e video sono poi finiti in alcune pagine Facebook, con prevedibili commenti. “Non metto in dubbio che debbano rifare l'asfalto a Porta Sole - scrive un’utente - ma a parte la bruttura di un asfalto in centro storico potrebbero usare mezzi di dimensioni più piccoli. Passare con un autoarticolato in mezzo all'isola pedonale senza mettere cartelli di avviso oltre a essere pericoloso spacca tutta la basaltite usata per la pavimentazione”. Ad onor del vero, lungo il corso c’erano degli agenti della polizia locale a gestire il passaggio dei mezzi pesanti. In un video pubblicato si vede chiaramente un agente che spiega a una donna seduta al tavolo di un bar cosa stia accadendo. Il tutto era ovviamente autorizzato da chi di competenza, ma ciò non ha evitato parecchie polemiche
Interpellato sull’accaduto, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, spedisce al mittente le critiche: “Mi stupisce non poco sapere che ci si soffermi a parlare del passaggio di un mezzo utile agli interventi in corso e, appunto, non si ragioni sul fatto che invece stiamo riqualificando un interno quartiere. E poi, vorrei capire dove avremmo dovuto farlo passare per arrivare a porta Sole?”. Sui social c’è anche chi difende la scelta: “Se non passava per il corso restava l’elicottero” si legge in un commento. 
Certo è che la pavimentazione del corso, già messa alla prova da continui passaggi non ne avrà tratto alcun giovamento.