Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, sfida tra minorenni a chi beve di più. Spuntano altri quattro casi

  • a
  • a
  • a

Il caso della 15enne colta da malore dopo una sfida a colpi di shottini non è isolato. I carabinieri stanno indagando su altri quattro casi a Orvieto. E intanto hanno convocato numerosi genitori insieme ai propri figli per cercare di capire meglio i contorni del fenomeno. Si tratta del cosiddetto binge drinking ossia l’assunzione in brevissimo tempo di una quantità smodata di drink per raggiungere ubriacature immediate. L'Orvietano non sfugge alle dinamiche, più evidenti nei grandi centri, secondo cui a 13, 14 anni un terzo degli adolescenti supera almeno una volta a settimana la dose alcolica consentita. Si inizia a bere già a 11, 12 anni. Moltissimi i minori che, già prima di compiere i 14 anni, fanno uso di alcol e droghe. Una situazione che si è accentuata dopo il lockdown, come voglia di libertà, evasione e condivisione. Ma con pesanti effetti sulla salute dei giovanissimi.