Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, arrestato 24enne romeno latitante: deve scontare una condanna per furti e rapine

  • a
  • a
  • a

Un uomo di 24 anni di origine romena è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile della questura di Perugia nel capoluogo umbro. L'uomo risultava latitante dal 2018 ed era ricercato perché deve scontare una pena di due anni e mezzo per rapina, furto con strappo e lesioni personali.  Da mesi l’uomo era ricercato attivamente dagli investigatori della Sezione “Reati contro il Patrimonio” della Squadra Mobile, che peraltro già lo avevano arrestato nel 2017, all’esito di un’attività di indagine su alcuni furti di rame in aree cimiteriali e su altrettanti furti all’interno di vari esercizi commerciali. Inoltre, nel curriculum criminale del 24enne, gravitante a Perugia a partire dal 2014, compaiono numerosi furti aggravati, nonché episodi di rapina, ricettazione, possesso di arnesi atti allo scasso e uso di atto falso. La polizia definisce "significativo" il fatto che il giovane, nella consapevolezza del provvedimento di carcerazione che pendeva sul suo capo, aveva adottato alcune precauzioni, consistenti sia nel cambiare abitazione sia nel modificare parte delle proprie generalità, possibilità che effettivamente è riconosciuta dall’ordinamento giuridico del suo Paese in conseguenza del matrimonio.  Malgrado tali accorgimenti, i poliziotti della Squadra Mobile sono alla fine riusciti a localizzarlo e a stanarlo, traendolo in arresto in esecuzione dell’ordine di carcerazione che gravava a suo carico.