Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Controlli del Nas in una decina di case di riposo, verifiche da approfondire in due strutture

Carabinieri del Nas (foto di repertorio)

Disposti ulteriori accertamenti sulla effettiva regolarità del personale e sugli aspetti relativi alle autorizzazioni.

  • a
  • a
  • a

Nel fine settimana di Ferragosto, i carabinieri del Nas hanno dato esecuzione ad una estesa campagna di controllo in ambito nazionale finalizzata all’accertamento del rispetto dei livelli di assistenza e di cura presso strutture socio-sanitarie e ricettive. In Umbria gli uomini coordinati dal comandante Giuseppe Schienalunga hanno ispezionato una decina di strutture e per un paio di queste sono in corso ulteriori accertamenti sulla effettiva regolarità del personale e sugli aspetti relativi alle autorizzazioni. Il monitoraggio nazionale è stato elaborato dal comando carabinieri per la tutela della salute, d’intesa con il ministero della Salute, in concomitanza con il periodo di maggiore intensità vacanziera della stagione estiva, a quando si registra un aumento della presenza di anziani nei centri di ricovero. Verifiche sono state fatte anche sull’applicazione delle misure di prevenzione e contenimento alla diffusione epidemica e sull’adozione dei dispositivi di protezione da parte degli operatori.