Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, in fila per visitare la Galleria nazionale dell'Umbria: 427 biglietti staccati in un solo pomeriggio

  • a
  • a
  • a

Sta andando benissimo”. La Galleria nazionale dell’Umbria non si nasconde. Le file di fronte all’ingresso di palazzo dei Priori confermano: 427 i biglietti staccati nel solo pomeriggio di mercoledì 12 agosto. Con un incremento del 15% rispetto allo scorso mercoledì. Dopo il traino di Jazz in August continua il trend positivo del maggior museo dell’Umbria: lo scorso fine settimana, infatti, si è chiuso con un +42% rispetto al primo weekend del mese. Bene a sapersi: la Galleria rimarrà aperta a Ferragosto con orario continuato dalle 8,30 alle 19,30. Una buona notizia che compensa la penalizzante chiusura di due giorni alla settimana (lunedì e martedì) ancora prevista in agosto. 
Altra bellezza e altri visitatori in coda a qualche centinaio di metri di distanza da palazzo dei Priori: in piazza Raffaello c’è la cappella di San Severo che custodisce l’affresco di Raffello. Qui c’è da attendere in media venti minuti, ma nell’orario di punta mattutino si arriva anche ad aspettare un’ora. Si entra otto visitatori alla volta per una permanenza di dieci minuti all’interno della cappella. “Da giorni stiamo superando i 500 ingressi giornalieri, siamo arrivati a sfiorare i 600, e stiamo per attestarci come il miglior sito turistico della Regione, secondi, forse, solo alla Cascata delle Marmore”, riferisce l’assessore comunale Leonardo Varasano.  La cappella di San Severo, per il cinquecentenario di Raffaello, ha davvero numeri da record: “Nel giorno di San Lorenzo il 10 agosto - ricorda Michela Morelli di Munus - abbiamo avuto un incremento del 415% rispetto allo stesso giorno di un anno fa”. Anche la cappella di San Severo rimarrà aperta sabato per la festività agostana con l’orario continuato 10-18.