Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, scappano dalla casa famiglia per incontrare la mamma: trovati a Tortoreto

Tre fratelli, tutti minorenni, si sono allontanati dalla struttura umbra, la cui titolare ha sporto denuncia in questura. Rintracciati dai carabinieri

  • a
  • a
  • a

Si sono allontanati dalla casa famiglia alla quale il giudice minorile aveva deciso di assegnarli, in questo periodo della loro vita, con un solo obiettivo: raggiungere la loro mamma.

Protagonisti della “fuga” sono stati tre fratelli, originari di fuori Umbria, che però stanno vivendo in una casa famiglia della provincia di Terni, come si diceva su disposizione del tribunale dei minori.

Tutti e tre sono minorenni, non né diremo l’età per non renderli in nessun modo identificabili, e sono al centro di una delicata situazione conflittuale tra i propri genitori. Tensioni in casa che hanno consigliato il giudice di adottare questo provvedimento, in via temporanea. La nostalgia della propria mamma, però, ha (mal) consigliato di trasgredire a quanto stabilito e i tre si sono così allontanati di soppiatto dalla struttura nella quale stanno risiedendo.

Sono così partiti alla volta di Tortoreto, località balneare sulla costa adriatica, in provincia di Teramo, proprio per incontrare la mamma. La titolare della casa famiglia ternana ha sporto così denuncia alla questura di Terni ed immediatamente sono scattate le ricerche, che comunque si sono concentrate subito proprio laddove si trova la madre.

Sono stati i carabinieri della stazione della località abruzzese a rintracciarli, riprendendoli in consegna, peraltro con la massima collaborazione della stessa mamma, sorpresa anche lei dall’essersi trovata di fronte i propri figli. Sono stati così ricondotti nella casa famiglia della provincia di Terni. Nella speranza che la delicata situazione che stanno vivendo possa risolversi al meglio, in qualunque modo sia, per consentirgli di crescere sereni.