Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coppia umbra aggredita a Civitanova, il ragazzo: "Mi picchiavano in sei"

Fra. Mar.
  • a
  • a
  • a

Proseguono le indagini della polizia di Civitanova Marche per identificare gli aggressori della coppia di ragazzi umbri che, sabato notte, è stata vittima di un pestaggio da parte di un gruppo di stranieri (sembrerebbe nordafricani) fuori da una discoteca della città. I giovani, lui ternano e lei perugina, sono rientrati in Umbria e ieri sono andati dai carabinieri di Terni per sporgere denuncia. Nell’immediatezza dei fatti, prima di finire al pronto soccorso, i due ragazzi avevano parlato con i poliziotti che sono intervenuti, chiamati da alcuni presenti che hanno visto tutto. Secondo quanto emerso, la coppia era fuori dal locale. Un paio di stranieri hanno preso a fare degli apprezzamenti pesanti alla giovane. Il fidanzato gli ha detto smetterla e insieme si sono allontanati. Ma sono stati inseguiti e colpiti. “Mi hanno buttato e terra e mi pestavano”, ha spiegato ai carabinieri, “ho provato a difendermi ma poi ho sperato che finisse presto, loro erano sei o sette”. E, mentre picchiavano lui, tenevano immobilizzata lei. Non lontano c’erano altri giovani che sono intervenuti. A quel punto gli aggressori, secondo i loro racconti, sono scappati. Adesso gli inquirenti cercano riscontri dalle telecamere che, si spera, possano fornire elementi utili per identificare i responsabili dell’accaduto.