Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Focolaio di Covid a Passignano, linea dura del sindaco: vietati movida ed eventi con assembramenti

Il segretario comprensoriale del Pd Sandro Pasquali

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Focolaio di Covid a Passignano sul Trasimeno. Da venerdì a sabato i positivi sono passati da uno a quattro. E il sindaco, Sandro Pasquali,  ha emesso un'ordinanza che vieta tutti gli assembramenti, movida compresa. "Si riscontrano quattro contagi da Covid-19", è scritto in una nota. "È in atto la verifica del numero di persone in isolamento poiché è in corso l’indagine epidemiologica portata avanti da Asl. È stata emessa un’ ordinanza sindacale valida fino al 16 agosto che: sospende, con decorrenza immediata, sia all’interno che all’esterno di attività di pubblico esercizio, eventi di qualsivoglia natura che possano creare assembramenti, incluse feste e cerimonie private e gli intrattenimenti musicali", è riportato nell'atto. E ancora: si "raccomanda ai gestori di tutte le attività di rafforzare i controlli di vigilanza all’interno e all’esterno degli stessi al fine di evitare il formarsi di assembramenti, anche in numero ridotto" e si "invita l’utenza al rispetto del distanziamento sociale e ad indossare la mascherina anche all’esterno in maniera corretta (http://www.comune.passignano-sul-trasimeno.pg.it/c054038/po/attachment_news.php?id=269)". La situazione - fa sapere sempre il Comune di Passignano - è controllata e monitorata, Pasquali chiede "massima responsabilità da parte di tutti nell’adottare comportamenti adeguati. Se  in queste ore riusciremo ad isolare le possibilità di trasmissione del virus , grazie alla collaborazione delle 4 persone contagiate e delle persone in isolamento, che devono rispettare le indicazioni avute, ne usciremo prima possibile. Si ricorda per l’ennesima volta l’uso della mascherina e di contattare il medico di base o il numero a disposizione di Asl in caso di comparsa di sintomi influenzali".