Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Si cala i pantaloni al bar e mostra le parti intime, poi aggredisce i carabinieri: arrestato assisano incensurato

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

E’ entrato nel bar e si è denudato, mostrando le parti intime. “Volevo solo far pipì”, ha dichiarato poi in tribunale. Quando sono arrivati i carabinieri, chiamati dai baristi che non sapevano cosa fare, gli si è scagliato contro con calci e pugni. I militari si sono difesi e lo hanno immobilizzato. Così è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e oltraggio l’assisano di 48 anni, incensurato. E’ stato bloccato in un locale di Ponte San Giovanni e condotto in caserma giovedì dai carabinieri della caserma ponteggiana, diretti da Mirko Fringuello, prima che la situazione potesse degenerare. 
L’uomo, che avrebbe problemi di abuso di alcol, era già nel mirino dei militari per altri fatti segnalati in precedenza. Ma senza pendenze giudiziarie a suo carico. Fino a quando giovedì è entrato nel bar di Ponte San Giovanni e ha iniziato a prendersela coi baristi, fino a slacciarsi i pantaloni e mostrare le parti intime. Da qui è scattata la chiamata ai militari dell’Arma della caserma del quartiere perugino. I due sono stati subito aggrediti dal 48enne, ma sono riusciti a fermarlo e a renderlo inoffensivo. Il suo legale, Delfo Berretti, in sede di patteggiamento è riuscito a fargli avere solo quattro mesi, pena sospesa.