Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Occupano palazzina abusivamente, espulsi da Perugia tre clandestini

  • a
  • a
  • a

Immobile occupato abusivamente, scattano tre espulsioni di altrettanti clandestini che l'avevano eletto a loro dimora. E scatta anche la bonifica. Succede nella zona più calda di Perugia, se parliamo di ordine pubblico: Fontivegge. Nella giornata di martedì 28 lugli0 le vie della stazione sono state sottoposte a serrati controlli, da parte della polizia di Stato, la polizia locale il reparto prevenzione crimine, Gli agenti nell’ambito di in un servizio congiunto sono intervenuti in via Fonti di Veggio presso una palazzina abbandonata. "L’immobile si presentava in completo stato di abbandono con cumuli di rifiuti e escrementi di animali e di persone", fa sapere la questura. Nei locali sono stati rintracciati tre cittadini di nazionalità tunisina, classe ’85, ’88 e ’82, tutti con precedenti e non in regola sul territorio nazionale. I tre sono stati accompagnati presso gli uffici della questura, per loro sono state avviate le pratiche per l'espulsione. Nei confronti di uno si è proceduto con l’emissione immediata del provvedimento di espulsione del prefetto di Perugia e con il contestuale provvedimento di accompagnamento - firmato  dal questore - al Centro di permanenza per il rimpatrio di Bari, in attesa del successivo charter per la Tunisia.  Al termine dell’attività tutti i varchi di accesso all’immobile sono stati murati, così da evitare ulteriori e successivi abusivi ingressi.