Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, il pugno duro del Comune: alcol vietato a Fontivegge

Altro pattuglione della polizia a Fontivegge

  • a
  • a
  • a

Niente alcol a Fontivegge. Dopo le 18 non potrà essere venduto e acquistato, mentre 24 ore su 24 non potrà essere consumato. Lo ha deciso il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, dopo l'ultimo Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura.  "Considerato che nell‟area di Fontivegge, ritenuta dal Comitato Provinciale per l‟Ordine e la Sicurezza Pubblica area cosiddetta “sensibile”, per il verificarsi di fenomeni di microcriminalità, che vedono spesso coinvolti soggetti in stato di intossicazione da bevande alcooliche - sta scritto nell'ordinanza del primo cittadino - , si impone l‟adozione di provvedimenti più stringenti di quelli fino ad ora adottati rispetto alla vendita, al consumo e all‟abuso di bevande alcoliche, al fine di ridurre disordini e turbative della sicurezza urbana connessi ai predetti eccessi". Per questo, il sindaco ha deciso che dopo le 18 non si potrà vendere o acquistare alcol, e prima non potrà essere consumato.