Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, il festival Primi d'Italia si farà dal 24 al 27 settembre. Amoni: "Lavoriamo sulla sicurezza"

  • a
  • a
  • a

A Foligno il festival Primi d’Italia tornerà dal 24 al 27 settembre con una XXII edizione “all’insegna della ripresa e della sicurezza”. Lo annuncia Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio che organizza l’evento: “Questo 2020 è un anno complesso che ci ha messo tutti alla prova ma che ci ha anche fatto capire l’importanza delle cose buone e sane e della solidarietà. Per questo ci stiamo impegnando al massimo per questa edizione de I Primi d’Italia. Stiamo rivedendo l’evento nei minimi dettagli insieme ad esperti, Regione, Provincia, Comune e Prefettura per riformularlo e proporre una manifestazione sicura ma anche divertente e di alta qualità, come nella tradizione del Festival. Inoltre, tutti i visitatori che verranno a trovarci troveranno ad aspettarli una bella e graditissima sorpresa”, dice Amoni.

“Nel massimo rispetto della nuova normativa a tutela della salute pubblica, lo splendido centro storico di Foligno vedrà ancora una volta protagonisti pasta, riso, zuppe, gnocchi, polenta ma anche i prodotti agroalimentari indispensabili per la creazione di deliziosi e sani primi piatti. Come Confcommercio e come Epta vogliamo dare il nostro contributo alla ripresa turistica ed economica della nostra Regione, per questo ci stiamo impegnando al massimo per realizzare regolarmente la XXII edizione del festival”, conclude il presidente di Epta.