Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, prostituta ricoverata in Umbria: invito ai clienti a farsi avanti. E' arrivata dalla Sicilia

  • a
  • a
  • a

Una prostituta di origine peruviana, è stata ricoverata in Umbria, all'ospedale di Perugia, perché risultata positiva al Coronavirus dopo aver soggiornato per 15 giorni a 
Modica, nel ragusano. Qui, in Sicilia, aveva preso in affitto un miniappartamento per esercitare ricevendo diversi clienti su appuntamento. Successivamente, la donna, si è trasferita in Umbria, dopo aver preso l’autobus per Catania ed il treno fino a Foligno, dove si è sentita male. L’azienda sanitaria provinciale iblea avverte che se qualcuno a 
Modica "avesse il sospetto di essere venuto a contatto con la donna è obbligato a segnalarlo all’Asp di Ragusa per essere sottoposto a tutti gli accertamenti del caso al fine di evitare ulteriori e potenziali contagi".

All'ospedale di Perugia, la donna ha dichiarato di essere una colf.