Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, ad Assisi dipendente infedele intascava i soldi dei clienti

La scoperta è stata fatta dai carabinieri

Lavorava in una concessionaria di auto

  • a
  • a
  • a

Collaboratore infedele di una concessionaria di auto della città serafica scoperto dai carabinieri della Compagnia di Assisi. Intascava i soldi versati dai clienti  quale anticipo per la compravendita di auto, in assegni e in contanti. L’uomo ha architettato un'abile falsificazione che, per diverso tempo, gli ha permesso di accumulare il denaro sottratto, circa 10.000 euro. Erano alcuni anni, ormai, che lavorava nella concessionaria della città serafica. Adesso dovrà restituire tutti i soldi presi. Dalle indagine è emerso che aveva anche precedenti specifici. Naturalmente sorpreso il titolare che proprio di quel dipendente si fidava ciecamente.