Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, Cantone in Procura già la prossima settimana

  • a
  • a
  • a

E’ atteso per lunedì il nuovo procuratore di Perugia ed ex presidente dell’Autorità Nazionale anti corruzione, Raffaele Cantone. Per lui infatti mercoledì è arrivata dal ministero della Giustizia, l’autorizzazione per l’anticipato possesso su sollecitazione della Procura generale di Perugia. Cantone, attualmente è in servizio presso il Massimario della Cassazione che non ha creato alcun problema per il trasferimento anticipato a Perugia. L’ex presidente di Anac è stato eletto solo la scorsa settimana dal plenum del Csm che però, si è completamente spaccato in due sulla sua elezione. 
Cantone, che a Perugia prende il posto di Luigi De Ficchy in pensione da giugno dello scorso anno, aveva avuto 12 voti, prevalendo sull’altro candidato proposto dalla commissione, il procuratore aggiunto di Salerno Luca Masini, che ne aveva avuti 8. Per Cantone hanno votato tutti i consiglieri laici e i togati di Area, mentre per Masini i gruppi di Magistratura indipendente e di Autonomia&Indipendenza. Si erano invece astenuti i tre togati di Unicost e il primo presidente della Corte di Cassazione, Giovanni Mammone. In magistratura dal 1991, Cantone è stato sostituto alla Procura presso la Pretura di Napoli, assegnato alla sezione che si occupava di criminalità comune.