Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Turismo, segnali incoraggianti: nel weekend duemila prenotazioni in Umbria

Riaperto il 60% delle strutture alberghiere, si lavora sui pacchetti promozionali

  • a
  • a
  • a

Sono tra le 1500 e le 2000 le prenotazioni registrate negli hotel umbri nell'ultimo week end. Quasi raddoppiati rispetto ai dati del primo fine settimana post lockdown. E’ quanto fa sapere Simone Fittuccia, presidente Federalberghi dell’Umbria, che conta 370 strutture ricettive su 650 complessive nel cuore verde. Le associazioni di categoria del turismo hanno attivato un tavolo per concordare gli estremi di pacchetti turistici umbri omnicomprensivi, dall’enogastronomia ai sentieri passando per i luoghi d’arte, con pagamento unico, tutto incluso, sfruttando i voucher della Regione e i buoni vacanza del governo. Anche Matteo Fortunati (Assoturismo Umbria) parla di evidenti segnali di ripresa per il turismo in Umbria. Mentre Maurizio Riccucci, referente dell'associazione autonoma delle agenzie di viaggio, spiega che comincia a esserci anche una ripresa delle prenotazioni per le vacanze. "Meglio se al mare e in appartamento".