Modulo che vince non si cambia

Modulo che vince non si cambia

Sottil verso Pagani: anche con i campani Caccavallo trequartista. Bartolucci si riprende il posto. Per 10/11esimi giocherà la squadra vista all’opera con il Pisa

28.09.2012 - 12:33

0

Test match in famiglia ieri al Beniamino Ubaldi. Sottil ha provato il 4-3-1-2, il disegno tattico utilizzato contro il Pisa. Stop precauzionale per Sandreani tenuto a riposo per il riacutizzarsi del fastidio al polpaccio accusato qualche settimana fa. Ma non dovrebbe essere nulla di preoccupante e a Pagani il capitano sarà della partita. Out invece per qualche giorno a causa di un fastidio muscolare Baccolo, che non prenderà parte alla trasferta campana. Giocati complessivamente due tempi, il primo di 40 e il secondo di 30 minuti. Nella prima frazione con i papabili a vestire una maglia da titolare Venturi tra i pali, linea a quattro in difesa con Regno a destra, Briganti e Radi centrali, Bartolucci a sinistra che dovrebbe tornare titolare dopo la squalifica. Grea nell’occasione è stato schierato con l’altra squadra. Mediana con Boisfer centrale, Malaccari (classe ’92) a destra e Palermo a sinistra. Quindi Caccavallo dietro a Bazzoffia e Scardina. Ben quattro ’92 in campo. Ma se come pare, Sandreani si riprenderà il proprio posto, dovrebbe accomodarsi in panchina Malaccari (provato anche mercoledì nel 3-5-2 e ogni giorno più vicino alla forma migliore ndr) e allora saranno tre gli under in campo, tutti del ’92. Difficile poi che Sottil rinunci a Galabinov che nella formazione di partenza rispetto a quella provata ieri, dovrebbe rilevare Bazzoffia. L’attaccante di Rivotorto sta gradatamente immettendo minuti nel motore per arrivare al meglio della condizione. Nella ripresa, stesso modulo con qualche cambio. In difesa Pambianchi in coppia con Briganti, a destra Grea e a sinistra sempre Bartolucci, in mediana Malaccari spostato al centro con Palermo e Semeraro a supporto, quindi Caccavallo alle spalle di Bazzoffia e Galabinov. Solo un tempo per Radi e Boisfer. Sul versante opposto tutti gli altri: Farabbi, Grea, Pambianchi, Galimberti, Pacheco, Guerri, Semeraro, Giuliacci, Manzoni e Nappello.  Purtroppo durante la prima frazione in uno scontro di gioco si è fatto male Guerri che ha lasciato anzitempo il terreno. Per lui subito il ghiaccio. Da valutare questa mattina l’entità dell’infortunio. Chiusura con la cronaca. Il match si è concluso 4-0 per i cosiddetti titolari in pettorina bianca. Nel primo tempo in gol Caccavallo che ha trasformato un calcio di rigore che lui stesso si era procurato. Raddoppio di Scardina servito da Malaccari. In mezzo anche un paio di gol annullati per fuorigioco agli stessi Malaccari e Scardina. Nella ripresa ancora un gol di Caccavallo apparso in progressiva crescita di condizione e il bulgaro Galabinov che ha sfruttato un assist al bacio di Bazzoffia. Curiosità: Farabbi tra i pali con le “riserve” ha parato due dei tre calci di rigore concessi, uno a Scardina e uno a Galabinov con due splendidi interventi in tuffo. Questa mattina ultimo allenamento a porte chiuse al Pietro Barbetti prima della partenza per la Campania dove domattina Sottil dirigerà la seduta di rifinitura.    

Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi alla Leopolda cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura"

Renzi alla Leopolda cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura"

(Agenzia Vista) Firenze, 20 ottobre 2019 Renzi alla Leopolda cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura" Matteo Renzi interviene sul palco della Leopolda 10: "Se vogliamo essere presenti, diceva Aldo Moro, dobbiamo essere per le cose che nascono anche se hanno contorni incerti, e non per le cose che muoiono, anche se vistose e in apparenza utilissime" Fonte: Agenzia ...

 
Di Maio e l'inglese, prova superata

Di Maio e l'inglese, prova superata

(Agenzia Vista) Washington, 20 ottobre 2019 Di Maio e l'inglese, prova superata Il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, a Washington interviene in inglese al convegno 'Un futuro comune: Stati Uniti e Italia', organizzato dal Consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti / fonte FB. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Renzi lancia appello agli scontenti di FI: "Le porte di Italia Viva sono aperte"

Renzi lancia appello agli scontenti di FI: "Le porte di Italia Viva sono aperte"

(Agenzia Vista) Firenze, 20 ottobre 2019 Renzi lancia appello agli scontenti di FI: "Le porte di Italia Viva sono aperte" Matteo Renzi interviene sul palco della Leopolda 10: "Berlusconi per 25 anni ha rappresentato un modello, l'area liberaldemocratica del Paese. La destra europea in Italia. Ieri c'è stato un passaggio di consegna con Salvini che prende in mano il centrodestra. Il malessere di ...

 
Traffico rivoluzionatoper don Matteo

Spoleto

Traffico rivoluzionato
per don Matteo

Ultime due settimane di permanenza a Spoleto per il cast di Don Matteo 12. Le riprese nella città del Festival, che in questi giorni di metà ottobre sta ospitando numerosi ...

19.10.2019

Lorenzo Rinaldi ai "live": il sogno continua

su sky

Il ternano Lorenzo Rinaldi ai "live" di X Factor

Lorenzo Rinaldi, il 19enne ternano in lizza a X Factor, il talent più popolare della tv italiana, su Sky, è tra i 12 finalisti. Il giudice della sua categoria, Malika Ayane, ...

18.10.2019

Quindicenne di Trevi ne Il Collegio di Rai 2

Il docu reality

Quindicenne di Trevi ne Il Collegio di Rai 2

Asia Busciantella Ricci è la quindicenne di Trevi scelta per partecipare al docu-reality in onda da martedì su Rai 2, Il collegio. Dopo le prime tre stagioni, ambientate nel ...

18.10.2019