Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Serpenti vicino alle case, numerose segnalazioni

Uno dei serpenti avvistati

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Si moltiplicano le segnalazioni dei cittadini che, in questi giorni, si sono ritrovati dei serpenti vicini alle case. Numerosi i casi al Trasimeno: a Magione e Castiglione del Lago. Tanti i fattori che stanno spingendo i rettili verso territori più cittadini. Alla base ci sono la ricerca di un riparo e di cibo, costituito da topolini domestici e selvatici, piccoli ratti e uccelli, ma anche il loro aumento legato alla progressiva diminuzione di quelli che sono i loro nemici naturali, come uccelli rapaci ed alcuni mammiferi (istrice, donnola, faina). Purtroppo la paura, anche perché si pensa subito alla vipera e al rischio di un morso velenoso, miete vittime anche tra molti animali che hanno la sola colpa di strisciare quali biacchi, forse il più comune tra i serpenti che si possono incontrare, o bisce dal collare. E' utile ricordare che delle vipere presenti in Italia rare specie hanno un morso mortale per un adulto. Inoltre, molte sono protette ed esistono normative regionali che prevedono sanzioni pecuniarie per chi cattura, maltratta, uccide o arreca molestie ai serpenti comprese le vipere. Se si rileva la presenza di questi animali nel proprio giardino ci si può rivolgere al servizio veterinario della Asl di zona.