Divieto per altri quattro pozzi

Valnestore

Divieto per altri quattro pozzi

20.08.2016 - 20:22

0

Altri quattro pozzi sospetti. In tutta la vicenda che riguarda l'interramento di ceneri e rifiuti in Valnestore una delle maggiori preoccupazioni è sempre stata quella che la mancanza di teli a contenimento degli interramenti di cenere potessero aver causato l'infiltrazione di sostanze inquinanti nelle falde acquifere.
Dubbio legittimo, raccolto immediatamente dalle autorità inquirenti, dal Noe, dall'Arpa e dall'Asl. I pozzi sono stati i primi "sorvegliati speciali" di questa inchiesta che ricordiamo è in corso ormai da 5 mesi tra i Comuni di Panicale e Piegaro. Ma oggi arriva notizia che dall'esito delle analisi, oltre ai pozzi già citati nell'ordinanza di sequestro del giugno scorso, altre quattro fonti d'acqua sarebbero state trovate positive a fonti di inquinamento. Lo spiega la stessa amministrazione comunale di Panicale rendendo noto di aver ricevuto due comunicazioni da Asl riguardanti l'esito di esami condotti su quattro pozzi nel territorio. Nella prima comunicazione all'esito dell'accertamento eseguito dai carabinieri del Noe sono stati rilevati per due pozzi superamenti dei limiti normativi per alcuni parametri che non sono verosimilmente riconducibili ad interramento di ceneri, ma ad inquinanti di natura diversa, collegati all'agricoltura. Non così nella seconda comunicazione, riferita a controlli di Asl, volti a “verificare la conformità chimica delle acque prendendo a riferimento la vigente normativa sulle acque destinate al consumo umano”, dove sono state riscontrate criticità in altri due pozzi. Nel primo è stato rilevato il superamento di parametri riguardanti le qualità organolettiche dell'acqua non relativi ad inquinanti chimici, con presenza di manganese oltre i limiti consentiti. Nel secondo sono stati riscontrati sia il superamento di valori riguardanti le qualità organolettiche dell'acqua (solfati) sia il superamento della soglia della concentrazione di selenio. Il Comune già annuncia che a breve, forse già da lunedì, emanerà il relativo provvedimento che, su indicazione di Asl, andrà a inibire l'utilizzo a scopo idropotabile dell'acqua dei quattro pozzi. Facendo un rapido elenco arrivano dunque a 7 i pozzi fino ad oggi noti come "indagati" dell'inchiesta. Tre erano infatti i pozzi già indicati nell'ordinanza che ha disposto il sequestro di 255 ettari di terreno: uno presso gli impianti sportivi di Tavernelle (dove sono stati trovati livelli sopra la norma di arsenico e ferro) in un'area "interessata - è precisato nell'atto - da verosimile interramento di ceneri provenienti dalla centrale Enel di La Spezia".

Il secondo pozzo è quello nell'area della vecchia centrale Enel. Qui è stato evidenziato il superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione per solfati e manganese ma anche tracce di naftalene. Il terzo, di proprietà di un privato è ubicato in area limitrofa alla ex concessione mineraria Enel. Per quest'ultimo in particolare si erano rese necessarie altre analisi dei campioni inviati ad Arpa Lombardia per un approfondimento relativo ai valori di radioattività misurati che avrebbero dato esito negativo tanto che sono stati autorizzati i prelievi ad uso irriguo da quella fonte. E restando in tema di acqua i laghetti denominati "Forest", "Nero" ed "Enel piccolo", secondo quanto riportato sempre nell'atto di sequestro, evidenziano valori anomali di boro, solfati e manganese, mentre i laghi "Bello" ed "Enel" presentano valori anomali di solfati e boro. Se un segnale forte arriva da queste informazioni è che ripensando alle assemblee cittadine di qualche mese fa, quando l'inchiesta era appena esplosa, l'appello ai controlli serrati su acque e pozzi è stato accolto dall'autorità inquirente.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: "Prossima settimana la più dura, ci saranno molti morti"

Trump: "Prossima settimana la più dura, ci saranno molti morti"

(Agenzia Vista) Washington, 04 aprile 2020 Trump: "Prossima settimana la più dura, ci saranno molti morti" "La prossima settimana probabilmente sarà quella più dura. Purtroppo ci saranno molti morti, molti meno di quanti non ce ne sarebbero stati senza le misure, ma ci saranno morti". Così il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel corso del consueto punto sull'emergenza coronavirus. ...

 
Sirene spiegate e applausi, l'omaggio dei vigili del fuoco agli operatori sanitari a New York

Sirene spiegate e applausi, l'omaggio dei vigili del fuoco agli operatori sanitari a New York

(Agenzia Vista) New York, 04 aprile 2020 Sirene spiegate e applausi, l'omaggio dei vigili del fuoco agli operatori sanitari a New York I vigili del fuoco di New York hanno reso omaggio agli operatori sanitari in prima linea per combattere l'emergenza coronavirus, fermandosi con le sirene spiegate ad applaudire fuori dagli ospedali. Fonte: Twitter Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Coronavirus, Tremonti: "Eurobond sarebbero stati soluzione maestra"

Coronavirus, Tremonti: "Eurobond sarebbero stati soluzione maestra"

(Agenzia Vista) Roma, 04 aprile 2020 Coronavirus, Tremonti: "Eurobond sarebbero stati soluzione maestra" La videovconfereza di Europa Etica dei cittadini e delle autonomie, con la partecipazione di Giulio Tremonti, del presidente di Federterziario, Nicola Patrizi, del presidente dell'associazione Guido Carli, Federico Carli e con Angelo Polimeno Bottai, presidente di Eureca e vicedirettore del ...

 
Video Elettra Lamborghini, piccolo paziente e due infermiere ballano all'ospedale Musica (e il resto scompare)
Social

Video Elettra Lamborghini, piccolo paziente e due infermiere ballano in ospedale Musica (e il resto scompare)

"Il video più bello che vedrai oggi". Esulta Elettra Lamborghini nel pubblicare un filmato sul suo profilo Instagram. E ha ragione. Si tratta di immagini molto particolari, soprattutto in piena quarantena da Coronavirus. Mostrano, infatti, un piccolo paziente dell'Ospedale Pausilipon di Napoli mentre balla in corsia insieme a due infermiere, sulle note del brano Musica (e il resto scompare), ...

 
Grande Fratello Vip 4, bacio nella Casa a pochi giorni dalla finale. Cosa fa Andrea Denver Video

Reality

Grande Fratello Vip 4, bacio nella Casa a pochi giorni dalla finale. Cosa fa Andrea Denver Video

Conto alla rovescia per la finale del Grande Fratello Vip 4. Il reality di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini terminerà mercoledì 8 aprile e nella Casa siamo agli ultimi ...

05.04.2020

Da Noi a ruota libera, ospiti e anticipazioni di oggi domenica 5 aprile 2020 con Francesca Fialdini

Televisione

Da Noi a ruota libera, ospiti e anticipazioni di oggi domenica 5 aprile 2020 con Francesca Fialdini

Pomeriggio in tv domenicale con un appuntamento confermato. Nella nuova puntata di 'Da noi... A ruota libera', in onda oggi alle 17.35 su Rai1, Francesca Fialdini ospiterà in ...

05.04.2020

Samanta Togni contro Samuel Peron, oggi la sfida di salsa di Ballando a casa (Instagram ore 17.30)

social

Samanta Togni contro Samuel Peron, oggi sfida di salsa (Instagram ore 17.30)

Chi pensava che la sfida di Ballando a casa tra Samanta Togni e Samuel Peron fosse finita con il tango, non aveva fatto i conti con la gran voglia di danzare che hanno i due, ...

05.04.2020