Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mercatone Uno, cessione e futuro incerto

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

"Porremo la massima attenzione sul piano industriale degli eventuali acquirenti della Mercatone Uno". Il vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico della Regione Umbria, Fabio Paparelli, ribadisce la Regione sta seguendo le vicende legate all'azienda posta, dall'aprile scorso, in amministrazione straordinaria ex legge Marzano. Interessa anche i 38 lavoratori di Magione che vedono incerto il lorofuturo.Nell'ultimo incontro che si è svolto al ministero dello Sviluppo economico i commissari della procedura di amministrazione straordinaria hanno comunicato di aver depositato al Ministero il piano di cessione del complesso aziendale (in tutta Italia 78 punti vendita, con oltre tremila dipendenti) sulla base di un programma di prosecuzione delle attività. Interessati all'acquisto anche gruppi internazionali. "Il Ministero esprimerà il proprio parere sul piano - spiega Paparelli - ed è poi intenzione dei commissari procedere al più presto con la predisposizione del bando per la vendita dell'intero complesso. Al momento viene esclusa la possibilità di una vendita parziale, che verrà valutata solo nel caso in cui non dovessero concretizzarsi le condizioni per una cessione in blocco".