Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

“La dimora dei Carpini” porta il teatro in strada

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Un progetto teatrale itinerante lungo le vie del paese. E' andato in scena “La dimora dei Carpini” spettacolo ideato da Patrizia Ciminati con la regia di Domenico Madera. L'evento si è svolto all'interno della Settimana Magionese, grazie al sostegno della Pro loco con a capo il presidente, Simone Bietolini. GUARDA LE FOTO “La volontà – dice Patrizia -, è stata proprio quella di coinvolgere tante risorse di Magione a cominciare dalla creazione di una officina dove amalgamare e formare gli attori. Questo ha avuto inizio già  tempo fa, una sapiente ricetta con cui la Pro loco, in questa occasione, ci ha fatto assaporare e  conoscere alcuni personaggi famosi della Magione di un tempo, insieme a monumenti, palazzi ed edifici”. Alla serata ha partecipato anche il sindaco Giacomo Chiodini che ha ringraziato attori e Pro loco per la splendida iniziativa "che ha consentito di conoscere in maniera suggestiva e anche divertente tanti importanti avvenimenti della storia di Magione".Uno spettacolo che si è diviso tra il teatro Mengoni, il palazzo Nicolaj, la sala del Consiglio, la chiesa della Madonna delle Grazie e  alcuni dei vicoli più suggestivi del borgo. “Insieme a Domenico Madera – continua l'ideatrice - il pubblico numeroso ha  scoperto Magione, divertendosi  ascoltando  curiosi aneddoti, pettegolezzi e notizie storiche”. Sul finale la Proloco di Magione, insieme ai Rioni Casenuove, Caserino, Comune e Stazione ha ospitato  il pubblico,  invitandolo a degustare alcune prelibatezze tra cui dolci e biscotti. Gli attori che hanno partecipato sono: Alessia Rosi, Luciano Calvani, Tiziana Celletti, Gianni Dentini, Gianna Conti, Sofia Brogioni, Mattia Liguori, Lorenzo Bovini, Simone Secca e Andrea Scarchini. Musicisti: al violoncello, Layla Stabile e alla fisarmonica, Danilo Pannacci.