Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incendio alla Vetreria, due operai in fin di vita per le ustioni

La zona dello scoppio

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Si trovano ricoverati nei Centri grandi ustionati di Cesena e Roma i due tecnici della Vetreria di Piegaro rimasti gravemente feriti nell'incendio che si è sviluppato nella palazzina dei gruppi elettrici dell'azienda. GUARDA LE FOTO 1 - FOTO 2 In condizioni gravissime l'operaio di 21 anni di Marsciano le cui ustioni di secondo e terzo grado sono su quasi il 50% del corpo: il ragazzo sta lottando tra la vita e la morte a Cesena dove è stato trasferito dal pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia con l'elisoccorso Icaro. Il giovane lavorava solo da pochi giorni all'interno dell'azienda. Non appena l'elicottero è rientrato a Perugia, nel primo pomeriggio,  si è rialzato in volo per trasportare il 50enne di Sant'Eugenio di Roma. Anche per lui ustioni di secondo e terzo grado su oltre il 30% del corpo. Interessati dalle ferite sono soprattutto il volto e il tronco dei due. La prognosi, per entrambi, è riservata. Sul posto hanno lavorato per ore i vigili del fuoco dal distaccamento di Città della Pieve e dal comando di Perugia.