Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La maestra Donatella va in pensione dopo 43 anni di insegnamento

La maestra Donatella Valeri

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Ha iniziato a insegnare nel 1972 e dal '75 è entrata di ruolo nella scuola dell'infanzia di San Feliciano. Quest'anno la maestra Donatella Valeri, festeggia l'arrivo della pensione. Genitori e colleghi, tra cui la dirigente scolastica Giovanna Filomeni, ne esaltano le doti e c'è chi lo fa anche tramite un poetico pensiero: “Maestra Donatella. Non serve il cognome per far capire di chi stiamo parlando. Non serve nemmeno ricordare l'elenco delle scuole in cui ha insegnato, perché è la scuola dell'infanzia di San Feliciano, quella in cui ha speso con ineguagliabile energia, le competenze professionali acquisite grazie alla continua ricerca didattica – scrive una collega - competenze arricchite dalla smisurata passione per i bambini, il lavoro, la bellezza”. Ma Donatella è anche la mente e il braccio di una importante manifestazione che annualmente anima isola Polvese, e richiama numerosi visitatori cioè “Espressiva…mente” organizzata dall'associazione Rolando Ferri di cui è presidente. Un amore verso la scuola e i bambini che nel tempo le ha fatto vincere con le sue classi numerosi premi tra cui: due primi premi internazionali, quelli della fondazione Malagutti Mantova per "Diritti a colori", ma anche due premi regionali, un primo premio Andersen e tre primi premi a Castel Ritaldi per il Paese delle fiabe. Tra i ringraziamenti per il lavoro svolto ci sono anche quelli del sindaco, Giacomo Chiodini: “A Donatella i miei più sentiti auguri per la carriera e per il grande impegno sociale portato avanti in questi anni tramite l'associazione Rolando Ferri e l'iniziativa Espressivamente”.