Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Castello Guglielmi all'asta, si cerca un acquirente

Castello Guglielmi

Anna Lia Sabelli Fioretti
  • a
  • a
  • a

Con tutta la sua storia, con tutte le sue vicende belle e drammatiche, con l'imponenza della struttura che svetta tra gli alberi di Isola Maggiore, Castello Guglielmi ancora una volta cerca un nuovo proprietario e viene messo all'asta dal tribunale civile di Perugia. La vendita all'incanto avverrà a Perugia il 16 luglio prossimo a partire alle ore 16 presso lo studio di Massimiliano Piselli, in via Cimarosa 50/b, commercialista incaricato all'esecuzione dell'alienazione promossa da Intesa San Paolo creditrice della proprietà, la Trasimeno srl. Si vende tutto, castello, chiesa, fabbricati (circa 9 annessi tra quelli in buone condizioni e quelli in stato di degrado), terreno, a partire dalla base d'asta di 7 milioni e 720.000 euro. In principio, nel 1328, il castello era un convento con una chiesa dedicata a San Francesco. Ampliato dai Conti di Marsciano nel corso dei secoli ha subito numerosi rimaneggiamenti strutturali. I frati minori lo abitarono fino al 1860 quando tutto il complesso, compreso l'ampio parco fu acquistato dal senatore Giacinto Guglielmi Grazioli, marchese di Vulci, per 8 mila lire più 2 mila lire per la chiesa. Lo chiamò con il nome dell'adorata moglie "Villa Isabella" . Completamente e lussuosamente ristrutturato fu inaugurato il 6 ottobre del 1891. Uno splendore fino al 1990 quando il Marchese Giacinto, nipote del senatore, sconvolto per il rapimento della figlia da parte di una banda sarda, decise di vendere la villa, la chiesa, i vari annessi, i 42 mila metri quadri di terreno con olivi, foreste di bambù, querce secolari e cipressi ornamentali e un bosco di querce e di pini che arrivano fino alla riva del lago. Ad acquistarla è stata la società Trasimeno che però non è mai riuscita a riqualificarla e a riutilizzarla come struttura ricettiva e beauty farm di lusso però ha sempre speso per fare in modo che il complesso non andasse in rovina. Il castello ha una superficie di 9990 metri quadri di cui 5670 coperti. Il parco è di 4 ettari.