Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Controlli antidroga, unità cinofile al liceo

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Controlli antidroga nelle scuole, carabinieri e le unità cinofile al liceo scientifico “Italo Calvino”. L'ingresso dei carabinieri e dei cani antidroga, con l'assenso della direzione dell'istituto scolastico, ha suscitato non poca sorpresa tra i ragazzi, specialmente quando i due cani hanno iniziato ad odorare giubbotti e zainetti. L'attività è stata effettuata sia all'interno che all'esterno dell'edificio e che si è conclusa con un bilancio più che positivo. Infatti, a parte qualche attimo in cui uno dei cani ha indugiato intorno ad alcuni giubbotti, nell'istituto non è stato trovato alcun quantitativo di sostanze stupefacenti.  Il lavoro delle unità cinofile è poi proseguito all'interno dell'abitazione di un giovane di origini rumene, nella quale sono stati rinvenuti numerosi semi di canapa indiana, che il ragazzo, deferito per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini della coltivazione, ha candidamente ammesso di aver comprato su internet. Sempre nella casa, i militari hanno potuto visionare alcune fotografie che ritraevano il giovane mentre teneva in mano diversi “pezzi” di hashish, nonché alcune armi. A questo punto il 20enne, già conosciuto alle forze dell'ordine, forse con l'intento di alleggerire un po' la sua posizione, ha indicato ai militari chi avesse la disponibilità delle armi presenti nelle fotografie. Per questo i carabinieri si sono diretti nell'abitazione del soggetto indicato dove l'uomo ha spontaneamente consegnato tutte le armi possedute, che altro non erano se non riproduzioni di pistole autentiche, che, però erano tutte state alterate con la rimozione del previsto tappo rosso. Così è scattato il deferimento in stato di libertà anche per l'operaio di 53 anni, anche lui gravato di pregiudizi penali, al quale sono state sequestrate le quattro pistole e due carabine ad aria compressa che verranno sottoposte ad opportune verifiche per accertare che non siano state modificate in nessuna delle loro parti.