Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il burraco aiuta anziani e associazioni del territorio

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Il ricavato del terzo torneo di burraco è stato donato a Casa Serena, alla parrocchia e alla scuola per genitori. A organizzare l'evento il Centro iniziativa sociale anziani e l'associazione commercianti e artigiani Vivi Magione. “Abbiamo scelto di donare, come di consueto - hanno spiegato Mario Mariuccini e Bernardetta Perugini - la somma ad alcune realtà del nostro territorio socialmente impegnate. Siamo felici per il successo avuto dal pomeriggio e ringraziamo le attività e gli sponsor che lo hanno sostenuto fornendo anche i premi per tutte le squadre presenti, ben 46”. L'iniziativa come ogni anno viene organizzata per valorizzare il paese e l'aggregazione sociale in nome di una collaborazione attiva e possibile tra le varie realtà di Magione. A ritirare la donazione c'era don Stefano, Patrizia Ciminati della scuola per genitori e Simonetta Lumediluna di Casa Serena che utilizzerà il contributo per acquistare un nuovo carrello per i medicinali. Presente anche l'assessore ai Servizi sociali, Eleonora Maghini, che ha voluto sottolineare l'importanza che hanno le numerose iniziative organizzate dalle varie associazioni che fanno di Magione, sotto il punto di vista sociale, un'isola felice. Tra i presenti anche il presidente di Avis, Matteo Giannetti, Sergio Brozzi e Luigi Bufoli. A vincere il torneo era stata la coppia composta da Carlo Minestrini e Antonella Tenerini. Tra i magionesi doc, Massimo Cancelloni e Maurizio Paretta si sono aggiudicati il quarto posto.