Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La statua di David troneggia sul Trasimeno

La statua

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

E' stata inaugurata la statua dello scultore Simone Filosi. Il David di cinque metri e sessanta, posizionato nei giorni scorsi nei giardini Annibale Mariotti, guarda verso Passignano lasciandosi alle spalle il Trasimeno. L'opera in questi giorni, vista anche la sua grandezza, sta richiamando molti curiosi. GUARDA LE FOTO Il David di otto tonnellate, è stato realizzato completamente a mano e ha preso forma da un blocco unico di marmo di Carrara che poggia su un basamento di un metro e quaranta di diametro. La statua di Filosi si ispira al testo biblico del primo libro di Samuele, in cui David affronta Golia. “Ho visto le opere di Simone nel suo laboratorio di Tavernelle e ne sono rimasto impressionato. Grazie a don Marco – ha detto il sindaco, Ermanno Rossi – è stato possibile avere la statua di Filosi che rimarrà qui, a costo zero, per l'intera l'estate e che accompagnerà tutti coloro che amano il Trasimeno, arrivato a superare la soglia dei 40 centimetri”. “La scultura nasce da un sogno lungo 14 anni – ha spiegato Filosi durante l'inaugurazione -, che ha iniziato a realizzarsi nel 2013. La particolare lavorazione del David è ciò che contraddistingue la mia arte. Un modo di operare che prevede un contatto diretto con l'opera che viene lavorata con martello e scalpello in ogni sua parte, riscoprendo il valore della materia”. Infinite incisioni che conducono lo spettatore verso visioni sempre differenti.