Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgio Brusconi mette in mostra "Un tesoro luminoso”

default_image

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Il Trasimeno protagonista della mostra “Un tesoro luminoso” di Giorgio Brusconi. L'esposizione che rimarrà aperta fino al 10 gennaio, è ospitata nel salone Hair Passion di Marco Faleburle a Castiglione del Lago, in via Roma 212. Gli scatti di Brusconi trasmettono vere emozioni, quelle che il fotografo stesso prova durante lo scatto, entrando in contatto con la natura “in particolare le suggestioni che mi comunica il Trasimeno – dice Brusconi - il suo mutare durante la giornata e nel corso delle stagioni, il suo splendore, la sua vita”. La mostra è nata da un'idea di Marco Faleburle che visionando alcune foto di questo artista autodidatta, ne è rimasto affascinato decidendo di esporre le fotografie nello spazio espositivo che ha affiancato alla sua attività. Come hai iniziato questo percorso verso la fotografia? “Sono un semplice autodidatta, ho iniziato a fotografare soltanto per conservare un ricordo delle mie uscite in barca. Poi, nel tempo, ho affinato le mie capacità grazie anche agli insegnamenti delle mie nipoti Viola e Verdiana che mi hanno trasmesso i primi rudimenti di tecnica fotografica. Un ulteriore stimolo è venuto dai social network dove spesso pubblico i miei scatti: critiche e apprezzamenti sono stati di grande aiuto”. Ti ispiri a qualche fotografo? “No, ho ancora troppo da imparare per potermi confrontare con i professionisti. Ci sono dei maestri che apprezzo – conclude Brusconi - come Ansel Adams, Sebastiao Salgado o William Albert Allard, però mi guardo bene dall'osare qualsiasi paragone”.