Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Olivagando chiude con il sorriso

Esplora:

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Olivagando chiude con un bilancio più che positivo, venduti 961 ticket. La due giorni ospitata lungo il centro storico di Magione, non ha deluso le aspettative. GUARDA le foto A esprimere soddisfazione anche l'amministrazione, tramite le parole dell'assessore alle Attività produttive, Cristina Tufo: “Siamo felici dell'apprezzamento che cittadini e non solo, hanno dato alla manifestazione che è stata realizzata nonostante le difficoltà, legate alla produzione di olio che purtroppo molte aziende quest'anno hanno riscontrato, a causa del meteo e della mosca olearia. E' stata comunque un'occasione per valorizzare il centro storico, le sue attività e i prodotti del posto proponendo un programma ricco di appuntamenti”. Olivagando, che ha aderito a Frantoi Aperti, ha proposto tra le altre cose convegni, mercatini, estemporanee di pittura, giochi per i più piccoli, spettacoli teatrali, l'esibizione itinerante della Taka band e della Filarmonica Biancala di Magione. Grande successo anche il percorso enogastronomico con i piatti cucinati dalle Pro loco e dai ristoranti del territorio che hanno venduto 961 ticket. Molto apprezzato anche il defilè “Moda tra gli olivi” organizzato dall'associazione Vivi Magione che ha visto sfilare tanti giovani e bambini che per un pomeriggio sono diventati i modelli dei negozi: A&M bijoux, Olvia abbigliamento, Corto Maltese, profumeria Cardinali Giovanna e Perugini abbigliamento. A dare il proprio contributo alla realizzazione della manifestazione, le associazioni e tanti giovani del territorio. Inserita all'interno di Olivagando anche la mostra fotografica dello studio “Difoto”. E' stato possibile ammirare le foto scattate dai partecipanti al corso di fotografia digitale di primo livello (seconda edizione) che i fratelli Dogana hanno organizzato dopo il grande successo della prima edizione. Protagoniste dell'esposizione, le foto di Barbara Alunno Ricci, Silvia Burzigotti, Sirio Buttafuoco, Marta Casagrande, Sara Cecconi, Mirko Dottori, Maurizio Fazi, Valentina Foiani, Estefania Lema, Loriana Luchini, Giovanni Negrini, Elisa Parretta, Maria Luisa Passeri, Patrizio Turco e Alessia Zandrini. Olivagando è stata anche sinonimo di solidarietà con il mercatino organizzato dall'associazione Ama che ha proposto i lavori realizzati dal gruppo dell'Arte-terapia Aucc di Perugia. “Grazie – dicono dall'associazione - a chi ci ha fatto visita e a chi ha dato una mano”. Il ricavato andrà a favore dell'assistenza domiciliare e della ricerca sul cancro.