Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Ha tradito il suo paese", marcia di protesta contro Draghi

Michele Marzoli
  • a
  • a
  • a

"Sovranità ai cittadini e non ai Draghi". Questo il motto della manifestazione che si è svolta a Città della Pieve organizzata dal Coordinamento di sinistra contro l'euro e dalla Marcia della dignità contro il governatore della Banca centrale europea. Una trentina di partecipanti ha sfilato in corteo con partenza da piazza Plebiscito verso la residenza di campagna di Draghi: qui i partecipanti alla manifestazione hanno consegnato simbolicamente un foglio di via contro il governatore.  “Draghi è persona non gradita, perché ha tradito il suo paese, condannandolo alla rovina”, hanno detto gli organizzatori, "Mario Draghi è persona socialmente pericolosa e deve allontanarsi dal territorio di questo comune entro ventiquattro ore dalla notifica della presente e non farvi rientro per tre anni”.