Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, liquami fuorilegge: denunciato allevatore di suini e sequestrati tre capannoni

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

I carabinieri forestali di Passignano sul Trasimeno hanno deferito il proprietario di un allevamento di suini a Castiglione del Lago colto in flagranza di reato mentre volontariamente sversava sul suolo 8.500 litri di liquami suinicoli, anziché avviarli ad idoneo trattamento, al fine di conseguire illecito risparmio di costi. Immediato anche il sequestro preventivo  dell'intero allevamento costituito da 3 capannoni di allevamento, al cui interno risultano presenti 2800 capi di suini, e un impianto di compostaggio adibito al trattamento in loco dei liquami e attrezzature connesse. Imposte stringenti finalizzate a garantire una maggiore tutela ambientale.