Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Settimana magionese alle porte, ecco il programma

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Otto giorni di cultura, storia, sport, tradizioni ed enogastronomia nel segno della 35esima Settimana magionese. A organizzare la manifestazione, la Pro loco di Magione che quest'anno propone un mix di mostre ed eventi per promuovere il territorio e le sue peculiarità. La festa inizierà sabato 9 per terminare domenica 17 agosto. Nella giornata di apertura si svolgerà la conferenza-intervista (ore 11 in sala consiliare) dedicata alla “Doc-Dop del Trasimeno tra passato e futuro”. Un incontro in compagnia di Nicola Sportoletti e dell'intervistatore, Leonardo Bianchi. Mentre nel pomeriggio (ore 17.30) ci sarà l'inaugurazione della mostra personale, “Tower with a view / Torre con vista” di Stefano Chiacchella (a cura di Viviana Tessitore) ospitata nella Torre dei Lambardi, fino al 21 settembre. Anche quest'anno la manifestazione viene realizzata grazie al lavoro comune di Pro loco, associazioni del territorio, amministrazione e sponsor, senza dimenticare i quattro Rioni che anche quest'anno daranno vita, sabato 16 agosto, al tradizionale corteo storico e al 34esimo Palio del Giogo (premiazione domenica 17 agosto). Ma un primo assaggio si avrà già sabato 9 agosto alle 21.45 in piazza Carpine con la “Disfida”. Suggestivo evento che vedrà la riconsegna del giogo da parte dei vincitori dell'edizione 2013 (i giogaioli del Caserino) e la presentazione dei partecipanti per il 2014. Una serata organizzata in collaborazione con la Società Filarmonica Biancalana, i Tamburini del Palio delle Barche di Passignano, dell'Associazione Cavalieri Pian di Carpine e della Compagnia teatrale magionese. Tra i molteplici appuntamenti inseriti nella Settimana, ci sarà anche quello con il dialetto, a cura di Gianfranco Zampetti che sarà il protagonista de “L'inferno di Dante arcontato ta i magionese” accompagnato dalle note del maestro Maria Rita Cardinali. La novità di quest'anno è il ritorno della “Corsa dei carrettini” presente l'ultima volta durante la Settimana magionese del 1996. Il vincitore di quest'anno, riceverà il trofeo intitolato a Balboreto, storico animatore delle passate edizioni. Per tutta la durata della manifestazione non mancheranno mostre fotografiche, istallazioni artistiche, sport, buona gastronomia e musica dal vivo. Alice Guerrini