Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pecore sbranate dai lupi, cresce l'allarme

Una delle pecore sbranate

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

E' allarme sulla montagna piegarese per le stragi che si stanno registrando nelle greggi. Nell'ultima settimana si sono verificati attacchi di una violenza inaudita, che fanno pensare che in azione non ci sia solo un lupo, come poteva accadere in passato, ma un vero e proprio branco. Le carcasse di pecore ritrovate dai proprietari dimostrano la determinazione usata da questo gruppo famelico che ha letteralmente spolpato le povere bestiole nel giro di poche ore. L'ultimo attacco, che si è verificato il 17 luglio, è stato devastante. Le pecore la mattina erano nel recinto, dopo poche ore erano sparite. Una decina che sono state ritrovate nella mattinata successiva a non molta distanza dall'ovile. Tra il monte Peglia e Greppolischieto i pastori sono abituati ad avere che fare con le incursioni dei lupi ma mai come in queste settimana si erano registrati attacchi così devastanti. Sale la preoccupazione non solo tra gli allevatori ma anche in chi abita nella zona, magari in un'area un po' isolata.