Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due giornate con la Festa europea della musica

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Con un programma tradizionalmente denso di appuntamenti e con  la novità delle due date, torna  l'attesa terza edizione della Festa europea della musica di Todi. Una iniziativa frutto della passione e del lavoro di preparazione durato un intero anno del Centro Studi Della Giacoma di Todi, guidato da Paola Berlenghini, promotori della manifestazione sin dalla prima straordinaria edizione del 2014. La celebrazione è stabilita per tutta l'Europa nel giorno del solstizio d'estate, il 21 giugno. Il Centro Studi ha voluto dividere il programma in due giornate: domenica 19 giugno con concerti dalle terrazze e balconi la mattina e concerti in strada il pomeriggio e martedì 21 giugno con un concerto notturno in un androne cinquecentesco per brindare insieme alla fine del solstizio d'estate. A rendere ancora più frizzante la giornata del 19 la novità dell'Ape-Calessino, pittoresco mezzo di locomozione con accompagnamento musicale, con il quale si potrà visitare la città storica in un minitour, con partenza da Piazza Garibaldi ogni 15 minuti. Per il secondo anno riconfermata l'importante collaborazione con la Michigan State University che arricchisce il programma 2016 con la presenza di docenti, musicisti ospiti e allievi in concerti in splendide chiese solitamente chiuse. E come sempre, tornano anche le visite a cura del Gruppo Fai Todi e il coinvolgimento dei principali istituti sociali della città come la Caritas, la Residenza per Anziani Veralli-Cortesi, il Centro per la cura dei disturbi alimentari Palazzo Francisci.