Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sedici persone sorprese con la droga

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

I carabinieri della compagnia di Todi hanno intensificato l'attività di contrasto all'uso di sostanze stupefacenti ed alla guida di veicoli in condizioni di alterazione dovuto all'assunzione di alcolici e droghe. Dallo scorso mese di giugno ad ogni, lungo le principali arterie stradali, nella rete di controllo sono incappati diversi soggetti. In particolare sedici persone (residenti a Todi, Marsciano, Deruta, Umbertide, Gualdo Cattaneo, Collazzone, Monte Castello di Vibio) sono state trovate in possesso di alcuni dosi di stupefacenti, segnatamente cocaina ed hascisc, detenute per uso personale.  Tra costoro vi sono due persone, una di Todi e l'altra di Marsciano che, nel giro di pochi giorni, sono state trovate, in due diverse circostanze, in possesso di droga. Per tutti gli assuntori di droga è scattata la segnalazione alla prefettura di Perugia;  un libero professionista ed un disoccupato sono stati denunciati per guida sotto l'effetto di alcolici. Il primo aveva un valore di alcol nel sangue cinque volte superiore al consentito; a Deruta un disoccupato è stato deferito all'autorità giudiziaria perché è stato sorpreso alla guida della propria autovettura dopo aver fatto uso di droghe leggere; un operaio di Massa Martana, invece, fermato alla guida del proprio veicolo, è stato denunciato perché si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti finalizzati a verificare l'eventuale assunzione di droghe. Le segnalazioni e le denunce appena descritte si vanno a sommare ai diversi arresti e deferimenti operati recentemente dai Carabinieri di Todi nei confronti di spacciatori di droghe.