Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trasloco con il camioncino del Comune, la minoranza attacca il sindaco

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Sulla vicenda del mezzo del Comune di Todi utilizzato da un dipendente dell'Ente per un trasloco è intervenuto tramite una nota il capogruppo comunale di Forza Italia Moreno Primieri. "Ritengo che quanto accaduto sabato scorso con l'utilizzo improprio di un mezzo del Comune sia una cosa grave che non può passare sotto silenzio. D'altro lato nemmeno il sindaco può pensare di cavarsela nei confronti dell'opinione pubblica con una semplice denuncia ai carabinieri, investendo la questione il modo di gestire l'apparato burocratico del Comune. Nella passata amministrazione nessuno dei dipendenti pubblici si sarebbe mai sognato di utilizzare mezzi pubblici comunali per servizi privati e ciò semplicemente perché il segnale era chiaro a tutti fin dall'inizio. Su questi episodi tolleranza zero. E' sotto gli occhi di tutti - ha aggiunto Primieri - il ritorno ad una politica di gestione della cosa pubblica fatta di sotterfugi e clientelismo. A seguito della vicenda dovrebbe come minimo dare le dimissioni l'assessore addetto al servizio a cui appartiene il mezzo; senza tanti se e tanti ma. In alternativa, se il sindaco si vuole dimostrare veramente super partes dovrà lui stesso revocare le deleghe all'assessore ed avviare un'indagine interna che metta in chiaro una volta per tutte le responsabilità anche della burocrazia".