Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' caos sul pagamento delle tasse sulla seconda casa

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Tasse comunali, è caos sul pagamento. La data del 16 giugno rappresenta per tutti i contribuenti il primo appuntamento dell'anno con le scadenze fiscali riguardanti Imu, Tari e Tasi, ma anche Irap, Irpef ed Ires. E in questi giorni, come ribadito dal consigliere di Forza Italia di Todi, Moreno Primieri, decine di cittadini e tecnici tuderti stanno esprimendo la loro difficoltà, in relazione al possesso di seconde case, date in uso gratuito a parenti in linea diretta di primo grado, chiedendosi se debbano o meno pagare la prima rata della vecchia Imu, oggi ricompresa nella Iuc. Nelle scorse settimane il Comune di Todi ha rilasciato moduli per l'autocertificazione con cui richiedere l'esenzione. "Non essendo stata abolita l'Imu - continua Primieri - ma solo accorpata in unica un'imposta, si ritiene che la delibera del consiglio comunale approvata l'anno scorso abbia ancora validità e pertanto i cittadini che autocertificano di aver dato in uso gratuito seconde case a parenti in linea diretta entro il primo grado non debbano pagare. Riteniamo che l'amministrazione comunale si esprima e chiarisca rapidamente la questione".