Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Alimentare il futuro": ospite la presidente della Camera Boldrini

default_image

Il convegno approfondirà le prospettive del comparto agroalimentare in termini di innovazione, sviluppo ed occupazione

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Venerdì 7 alle 16.30 nella sala del consiglio comunale di Todi, si svolge il convegno sul tema “Alimentare il futuro. Le prospettive del settore primario: innovazione, futuro, occupazione” che vedrà la partecipazione della presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e della Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, del capo dipartimento del Ministero dell'Agricoltura Giuseppe Blasi, dell'amministratore delegato di Federalimentare Daniele Rossi e del dirigente scolastico del “Ciuffelli” Marcello Rinaldi. I diversi contributi, che saranno moderati dal giornalista Sandro Capitani del Giornale Radio Uno Rai, approfondiranno le prospettive del comparto agroalimentare in termini di innovazione, sviluppo ed occupazione. Il convegno, promosso dal Comune di Todi e dall'istituto Agrario “Ciuffelli”, dà il via alle celebrazioni per i 150 anni della scuola di istruzione agraria tuderte, la più antica d'Italia, fondata nel 1864. L'incontro del 7 marzo segna l'apertura del ricco calendario dei festeggiamenti per il 150esimo del “Ciuffelli”, il cui anno scolastico è già stato caratterizzato da numerose iniziative di rilievo nell'ambito di un programma celebrativo che avrà il suo culmine tra il 3 ed il 6 maggio con l'inaugurazione, alla Sala delle Pietre dei Palazzi Comunali di Todi, di una grande mostra documentaria su un secolo e mezzo di istruzione agraria a Todi. Negli stessi giorni, articolato in più sessioni, si terrà un importante convegno nazionale sull'istruzione agraria in Italia che vedrà la presenza di alte autorità dei Ministeri dell'Agricoltura e dell'Istruzione, oltre che degli Ordini professionali, delle associazioni di categoria e del mondo accademico. “La presenza della Presidente della Camera – commenta il sindaco di Todi Carlo Rossini – è un importante atto di omaggio alla città, cui è profondamente legata, ed all'Istituto Agrario, insieme al quale si fece promotrice del Progetto Asylon, il vino prodotto dall'azienda agraria del ‘Ciuffelli' per sostenere la formazione dei richiedenti asilo, nato proprio quando l'attuale Presidente della Camera era Portavoce dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati”.