Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donna scomparsa, sospese le ricerche lungo il fiume

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

C'è ancora mistero sulla sorte di Nicolina Silvana Palozzi, la donna di 73 anni della quale non si hanno più notizie da giovedì 16 maggio 2019. L'ultimo avvistamento certo è stato in un supermercato di borgo Rivo, giovedì a metà mattinata, dopo che la donna, uscendo di casa, aveva effettivamente lasciato scritto al marito che sarebbe andata a fare spesa e poi all'ufficio postale. Da quel momento è come scomparsa nel nulla e senza esito sono state le ricerche condotte venerdì e sabato dai vigili del fuoco di Terni lungo il corso dei fiume Nera, fino alla diga di Recentino, nell'eventualità che l'anziana avesse compiuto un gesto insano. Nella giornata di domenica 19 maggio, così, si è deciso di sospendere le ricerche lungo il fiume, setacciato in ogni suo tratto, mentre proseguono quelle delle forze dell'ordine e della Protezione civile in città, partendo dalla zona di borgo Rivo dove la signora Silvana, come è conosciuta da tutti, è stata vista l'ultima volta. Il suo cellulare da giovedì è staccato, gli uomini dell'ufficio di prevenzione generale della questura di Terni, che stanno coordinando le indagini, hanno richiesto i tabulati del traffico telefonico. La famiglia segue con angoscia la situazione, nella speranza che l'anziana possa essere ancora viva, anche se di lei non hanno notizie neanche parenti che vivono fuori regione. La donna ha due figli, a loro volta sposati con figli.