Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Fanfara dei bersaglieri in centro

La Fanfara dei bersaglieri

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni l'Associazione nazionale bersaglieri (Anb) ha allietato la giornata di domenica 7 ottobre con l'intero repertorio di una delle specialità più note ed amate dell'Esercito Italiano. Ed anche più antiche, dato che il cavallo di battaglia dei "fanti piumati", il celebre "flik flok", affonda le sue radici nella storia stessa del Paese: costituiti nel giugno 1836, i bersaglieri vanno all'attacco cadenzati da una tromba già in Crimea (1853-1856) sotto le insegne del Regno di Sardegna. Secondo un'antica regola,  per tradizione ogni compagnia deve avere 13 trombe ed un caporale trombettiere; l'unione di tutti gli ottoni forma la Fanfara. Oltre tre ore di spettacolo per i ternani, offerto dai musicisti e dagli iscritti della locale sezione dell'Anb che ha coinvolto militari in congedo, famiglie, simpatizzanti e cittadini che hanno seguito la Fanfara per le vie del centro storico.