Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Domenica fuori casa dall'alba al pomeriggio

default_image

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni, domenica 29 luglio,  dalle  6 del mattino, i cittadini dovranno lasciare le proprie abitazioni per consentire che l'area di un chilometro e 800 metri di raggio sia messa in sicurezza. E' la fascia di rispetto chiesta dagli artificieri che procederanno al disinnesco del residuato bellico trovato tra Gabelletta e Cesi. Durante le operazioni non si potrà ritornare nelle proprie abitazioni, né circolare nella zona di sicurezza per alcun motivo. Gli interessati dovranno dunque munirsi di generi di prima necessità, in particolare eventuali medicinali da utilizzare. Il rientro è previsto nel tardo pomeriggio di domenica, con un orario che, al termine del disinnesco della bomba, sarà indicato con precisione tramite il sito www.comune.tr.it, i mezzi di comunicazione e gli altoparlanti della protezione civile. Per chi non ha soluzioni alternative è a  disposizione il centro di accoglienza del palatennistavolo, in via Italo Ferri 10,  dotato di presidio medico e di servizio mensa. Per usufruirne occorre portare un documento valido. Il sindaco Leonardo Latini ha fatto distribuire un volantino in 6.000 copie con tutti i consigli utili per i cittadini coinvolti. E ha emesso anche un'ordinanza a tutela degli animali presenti in zona.