Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le forze di polizia presidiano la zona rossa

default_image

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Sono stati ulteriormente rafforzati dal questore di Terni, Antonino Messineo, i servizi di prevenzione e controllo del territorio in occasione delle operazioni di rimozione del residuato bellico ritrovato nei pressi della stazione ferroviaria di Cesi. Pattuglie del reparto prevenzione crimine Umbria-Marche stanno affiancando i colleghi dei vari uffici della questura in servizi di perlustrazione e monitoraggio nelle zone già evacuate, per scongiurare eventuali tentativi di sciacallaggio nelle abitazioni lasciate libere per l'emergenza bomba, in vista anche della giornata di domenica 29 luglio quando verranno effettuate le operazioni di disinnesco dell'ordigno bellico.