Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Più di un milione di euro per le famiglie

Terni - Palazzo Spada

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni la giunta comunale ha approvato due delibere che stanziano complessivamente oltre un milione di euro a sostegno delle famiglie, per le politiche di inclusione. Si tratta di risorse provenienti dal ministero delle Politiche Sociali e dal Fondo sociale europeo Por Fse Umbria 2014-2019, attivate grazie agli accordi di collaborazione tra Regione dell'Umbria e Zona sociale 10. I 900mila euro del ministero, da qui al 2019, serviranno per progetti di accompagnamento al lavoro con i tirocini extracurriculari, l'attività dei laboratori  per i minori dai 6 ai 14 anni, per il servizio ludoteca dai 12 mesi ai 6 anni, per il rafforzamento delle attività amministrative di sostegno. Il sostegno per l'inclusione attiva è una misura che consente l'attivazione di politiche finalizzate ad avviare inserimenti socio-lavorativi, sostegno alla genitorialità con servizi domiciliari educativi pre e postscuola, interventi di mediazione culturale, linguistica e così via. “Si tratta di misure - dichiara il vicesindaco con delega al Welfare Francesca Malafoglia - per l'inclusione attiva verso verso famiglie che si trovano in condizioni di difficoltà economica. E' una misura che ha precorso il reddito di inclusione".