Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Braccialetto elettronico per l'aggressore

Il gip Federico Bona Galvagno

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

E' stato convalidato il fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio a carico del giovane ternano di 22 anni, arrestato dalla polizia per avere accoltellato un rumeno a Terni dopo una lite per un parcheggio conteso. La misura è stata decisa dal giudice Federico Bona Galvagno che ha disposto la misura cautelare degli arresti  domiciliari a Todi con controllo mediante braccialetto elettronico.