Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ast, la vertenza s'inasprisce: scatta la diffida dei sindacati

L'Ast

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

S'inasprisce la vertenza tra sigle sindacali dei metalmeccanici e l'Ast di Terni, dopo l'apertura della procedura per il licenziamento collettivo di 25 impiegati e 15 quadri. I segretari territoriali si sono rivolti all'avvocato Cavicchioli che ha inviato una lettera alla multinazionale tedesca in cui "si avanza ogni più ampia riserva per procedere in tutte le sedi per la tutela dei diritti delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori interessati” e “ si diffida l'azienda dal porre in essere comportamenti contrari alle normative applicabili, facendo presente che si attiveranno tutti i percorsi per contrastare atti illegittimi e infondati, procedure non corrette e criticità riscontrabili nel procedimento attivato”.