Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Consorzio Tevere-Nera, cadono le accuse

default_image

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Il Consorzio di Bonifica Tevere-Nera esce indenne e con archiviazione degli atti da parte del tribunale di Terni rispetto alla querela subita da uno dei propri dipendenti che aveva denunciato l'ente per abuso d'ufficio, omissione di atti d'ufficio e favoreggiamento personale rispetto ad altri dipendenti oltre che di mobbing. Per la stessa vicenda, anche uno dei consiglieri dell'attuale amministrazione aveva presentato esposto alla procura. "L'esito del procedimento legale - afferma il vicepresidente del Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Ortenzio Matteucci - è motivo di grande soddisfazione e afferma la massima trasparenza e correttezza delle procedure, degli atti e dell'operato dell'ente".