Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa sul dolore, tutti scarcerati

La conferenza stampa in questura

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Il gip Simona Tordelli ha disposto la scarcerazione di Edoardo Romani, l'ingegnere biomedico coinvolto con altre 5 persone nella cosiddetta truffa sul dolore che vede come vittime decine di malati di Sla, morbo di Parkinson e artrite reumatoide. Romani, arrestato dalla squadra mobile, era l'ultimo degli indagati ancora in carcere. Ora, come gli altri, è ai domiciliari.