Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Affare "acciaio sporco", otto licenziati

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

L'affare "acciaio sporco" che ha coinvolto una decina di persone nel riciclaggio di ferrame comincia a produrre i primi temuti effetti: sarebbero otto i dipendenti della ThyssenKrupp Ast di Terni già indagati che avrebbero ricevuto le lettere di licenziamento, dipendenti coinvolti direttamente nell'operazione scattata alla fine di giugno e che aveva prodotto sospetti e certezze su una truffa ai danni dell'Ast.