Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Imbratta numero civico e poi dà fuoco all'auto dei vicini

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

I carabinieri di Papigno (Terni) hanno denunciato per minaccia, imbrattamento di cose altrui e danneggiamento seguito da incendio un ternano di 30 anni, gravato da precedenti di polizia, che, dopo aver aggredito verbalmente e minacciato per futili motivi i propri vicini, ha imbrattato con la vernice il numero civico dell'abitazione e successivamente ha dato fuoco alla loro autovettura (LEGGI L'ARTICOLO). Questa la dinamica dei fatti: verso le 2.30 della notte fra sabato 12 e domenica 13 settembre un equipaggio dell'Arma è intervenuto con i vigili del fuoco a Terni in zona Monte Argento nell'abitazione di una coppia che aveva appunto subito l'incendio doloso della propria autovettura. L'utilitaria, regolarmente parcheggiata davanti alla casa dei proprietari, è stata distrutta nella parte anteriore. Grazie ai rilievi effettuati nonché ai riscontri ed alle varie testimonianze raccolte i militari sono riusciti a raccogliere concreti elementi di reità in relazione alla commissione del danneggiamento del mezzo nei confronti di un vicino delle vittime. Infatti l'autore del gesto è stato identificato in un trentenne ternano, vicino di casa della coppia, che, dopo aver già il 9 settembre scorso aggredito verbalmente e minacciato nel corso di una discussione scaturita per futili motivi i due ed aver poi imbrattato il giorno seguente con la vernice il loro numero civico, ha appiccato il fuoco ad una delle ruote del mezzo in questione. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è stato quindi denunciato per minaccia, imbrattamento di cose altrui e danneggiamento seguito da incendio.